“Ritagli di vento”

{Dedicata a Oreste Caroppo e Mitilo Salentino al loro amore per l’ambiente che ci circonda}

Quercia
Le persone sono come foglie di quercia
Ritagli del vento, attaccate allo stesso ramo
Così diverse nelle loro forme
Da apparire disuguali all’occhio dei molti
Che ingenui continuano a guardare il fogliame
Senza scrutare i rami figli di un unico e solido albero…

Gabriele Marullo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *